Svizzera Turismo ST ha organizzato due sfilate di moda presso l’ambasciata svizzera con i due stilisti elvetici Gaia Schenk e Raphael Blechschmidt e stilisti sauditi, per coinvolgere anche il Paese ospite. Il primo show si è tenuto alla presenza di un pubblico esclusivamente femminile, tra cui anche membri della casa reale come la principessa Johara bint Talal. Alla sfilata del giorno successivo hanno invece assistito spettatori di entrambi i sessi. L’elemento d’avanguardia dei primi «Swiss Fashion Days Riyadh» non ha riguardato dunque soltanto la moda poiché finora, nell’islamica Arabia Saudita, uomini e donne hanno partecipato separatamente agli eventi di moda.

280 clienti VVIP

L’obiettivo della sfilata di moda consisteva nel presentare la Svizzera come destinazione trendy e ideatrice di stile per il turismo di lusso. All’evento figuravano su canvas giganti ed erano in parte presenti personalmente i partner di Ascona-Locarno, Basilea, Gstaad (BE!), della Regione Lago di Ginevra e di Lucerna, che hanno dato un ulteriore tocco di swissness all’iniziativa tenutasi nel cortile e nel giardino dell’ambasciata svizzera.

Quiz

Quanto spende al giorno un ospite dei Paesi del Golfo in Svizzera?

0 CHF 150 CHF 500 CHF

Sposta il cursore sulla posizione corretta. Vedere il risultato

La tua risposta è giusta.
La tua risposta è quasi giusta.
La tua risposta è sbagliata.
150 CHF 500 CHF

Secondo il TMS 2017, un ospite dei Paesi del Golfo spende giornalmente in media 420 CHF. La media calcolata su tutti i turisti corrisponde a 165 CHF (escl. viaggio di andata e ritorno).

Ripeti quiz

Una manifestazione di successo: alle due sfilate hanno partecipato 280 ospiti VVIP. Erano presenti anche circa 40 giornalisti e influencer che hanno dato ampio eco all’evento con i loro articoli, ad esempio su Vogue Arabia. Persino l’ambasciata svizzera è stata oggetto di grande attenzione, con quasi 15 000 impressioni e circa 1 000 reazioni inserite sul suo account Twitter. Il tema ha poi avuto una più ampia diffusione tramite la campagna radiofonica dal titolo «Travel in Style» e opuscoli esclusivi di un operatore turistico specializzato, il quale ha proposto offerte nell’ambito del turismo di lusso in Svizzera.